Il fatto è che la pittura viene da dentro: se non hai l’ispirazione, se non ti senti a posto, se continui a pensare, è impossibile realizzare qualcosa.
L’insicurezza blocca la creatività, la paura di non essere mai all’altezza frena le mani dal produrre. E a quel punto, prende campo la frustrazione, in un loop che bisogna interrompere se non si vuole cadere in depressione. L’unico modo per uscirne è costringersi a fare, anche senza voglia: perché sappiamo benissimo che dentro di noi c’è quella meravigliosa arte che vuole uscire e farsi vedere. E ci rende anche più felici.❤️

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.